comune giglioNel Consiglio Comunale del 30 settembre scorso sono state approvate approvate le delibere che hanno mantenuto inalterate le aliquote relative a TARI, IMU ed Addizionale Irpef rispetto al 2019.

L'Amministrazione ha abolito per tutto il 2020 il canone per l'occupazione dei suoli pubblici e la tassa sulla pubblicità, come stabilito nel pacchetto di misure varate dalla Giunta Comunale per aiutare le imprese in un momento di grande incertezza riguardo la stagione turistica 2020.

Stagione che, fortunatamente, si è rivelata migliore del previsto, ma ogni promessa è un debito verso i cittadini.

Sono state confermate anche tutte le agevolazioni TARI in vigore nell'anno 2019, compresa la riduzione per le attività commerciali aperte in inverno.

Si ricorda alle attività commerciali che il termine entro il quale presentare l'autocertificazione (scaricabile a questo link) per avere diritto a quest'ultima riduzione è, in via straordinaria, il 31 dicembre 2020.

Per quanto riguarda la TARI, il Comune è stato costretto a confermare le tariffe dello scorso anno in quanto non è ancora giunto a conclusione il nuovo l'iter di formazione del corrispettivo 2020 a favore del gestore, come prescritto dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Iter che ha fatto emergere in modo netto una serie di criticità e problematiche dovute alla gestione unica, in particolare sulla precaria situazione finanziaria del Gestore Unico e che sono sintetizzate nell'intervento che il Comune di Isola del Giglio ha effettuato nel corso della suddetta assemblea ATO.