0
0
0
s2smodern

cosapIn esecuzione dell’ordinanza Sindacale n. 12 del 2 giugno 2020 recante “Interventi per incentivare e sostenere i pubblici esercizi e le altre attività economiche e culturali dopo il lockdown causato dalla diffusione del Covid-19 - Semplificazione procedure per la richiesta di occupazione di suolo pubblico”

, così come confermato dalla deliberazione Consiliare n. 41 del 30/09/2020, si comunica che “le imprese anche individuali, titolari di autorizzazioni permanenti concernenti l’utilizzo di suolo pubblico, nonché le imprese titolari di concessione di posteggio nei mercati settimanali, così come gli “spuntisti” che utilizzano temporaneamente i posteggi liberi, con esclusione delle società di gestione dei servizi a rete” sono esonerati dal pagamento del canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche per l’intero anno 2020.

Per le imprese anche individuali che hanno già provveduto a saldare la quota relativa al corrente anno è prevista la possibilità di chiedere il rimborso o di compensare la quota a credito 2020 con quella a debito 2021. Si invitano le S.V. a far pervenire le comunicazioni a mezzo pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , all’attenzione dell’Area Ragioneria e Tributi.

 
 
 
0
0
0
s2smodern