carrello della spesascritto da Leonardo Marras

Nell'ordinanza appena firmata dal Presidente Giani abbiamo ribadito alcuni punti fondamentali da rispettare ed individuato nuove prescrizioni per ridurre il rischio di contagio sia nei grandi spazi dei centri commerciali, sia nelle attività del commercio al dettaglio.

Il testo è il risultato del confronto con le associazioni di categoria e, in sintesi, prevede che: Nei supermercati è consentito l'ingresso di una sola persona per nucleo familiare (ad eccezione, ovviamente, di bambini e persone non autosufficienti)

In tutti gli esercizi commerciali è obbligatorio entrare con la mascherina ed igienizzare le mani all'ingresso. Si deve sempre rispettare la distanza di un metro (meglio dove possibile di 1,8metri) e sostare all'interno del negozio solo per il tempo necessario all'acquisto. All'ingresso dell'esercizio deve essere esposto un cartello con l'indicazione del numero massimo di persone ammesse contemporaneamente all'interno (1 cliente per ogni 10 mq di superficie di vendita).

Dovranno quindi essere previsti sistemi di scaglionamento degli accessi e, in caso di negozi in cui sia prevedibile la formazione di file, dovranno essere disposti segnali che permettano di mantenere la distanza di 1 metro.