0
0
0
s2smodern

segnidestateDal 21 al 25 giugno all’ISOLA DEL GIGLIO dal 26 giugno al 17 luglio a MANTOVA 2021: DOPPIA EDIZIONE

In questo tempo sospeso fra aperture e chiusure delle case, delle scuole, dei musei, dei negozi, dei teatri e dei luoghi della quotidianità forse abbiamo imparato a stare, aspettare, immaginare orizzonti anche solo in parte diversi. Forse abbiamo saputo prenderci un tempo per imparare a stare nelle cose, nel qui e ora.

Ad assaporare nuove consapevolezze, a vivere nuove consuetudini, a sperimentarci dentro confini inusuali, a riempire il tempo liberato liberando energie creative e relazionali mai espresse prima. Con pazienza - in tanti hanno detto con resilienza - adattandoci ma non abituandoci, cercando forme diverse, colorando ognuno a proprio modo questa esistenza

diventata improvvisamente ignota. Siamo diventati un po’ tutti camaleonti: ci siamo aggrappati alle sfumature, abbiamo cercato il nostro posto, ci siamo mimetizzati non per diventare invisibili ma per evolvere. Per essere presenti, nonostante tutto. E come il Camaleonte Segni 2021 si trasforma. Sorprende, si plasma e si sdoppia, utilizza le limitazioni pandemiche per realizzare un progetto artistico rinnovato, spalmato a cavallo di due stagioni ESTATE e AUTUNNO e di due regioni. A Mantova con nuovi spazi all’aperto in estate per garantire al pubblico una maggiore sicurezza; e una straordinaria location per 5 giornate di spettacolo all’isola

Isola del Giglio. Un tempo più disteso nello stare insieme, che dobbiamo non solo recuperare, ma riscoprire. Tutta da esplorare, vivere e inventare è la piattaforma segnionda.org dove ritroviamo la Balena simbolo di SEGNI 2020. La piattaforma è lo spazio della riflessione sugli strumenti digitali e sul come usarli per migliorarci, attraverso innovativi modelli ibridi fra on e off line. Segni 2021, come il Camaleonte si adatta. Si pone con rispetto e pazienza alla ricerca di nuove forme, modelli di sostenibilità economica ed ambientale, si interroga sulla qualità e sulla natura delle relazioni. E lo fa con il teatro con e per bambini e bambine, ragazze e ragazzi, operatori culturali e artisti. Una dimensione dove incontrarsi, dare ossigeno alle emozioni, nutrire la mente. E osservare i cambiamenti, per vivere - e viversi - in modo rinnovato in un mondo

Sergio Ortelli Sindaco di Isola del Giglio

Mantova Segni New Generations Festival è ormai alla sua sedicesima edizione e anche quest’anno porterà una ventata di novità, divertimento, esperienze ed emozioni con la forza della creatività e della capacità di rinnovarsi che caratterizzano questo straordinario evento. Viviamo un tempo che se da un lato paga il prezzo di una pandemia fortemente limitante, per i più giovani in particolare sul fronte della socialità e delle relazioni, dall’altro ci chiede con insistenza di essere protagonisti del cambiamento epocale che la società sta vivendo. Segni, come altri festival ed eventi proposti e realizzati con generosità dal mondo della cultura, ha risposto a questo appello con un’edizione centrata proprio sul tema del cambiamento, adottando come simbolo di quest’anno il camaleonte e offrendo alle nuove generazioni, ma non solo a loro, un calendario di eventi ed iniziative ricco e coinvolgente. Quella degli organizzatori, degli artisti e dei tanti partner e collaboratori, che ringrazio a nome di tutta la nostra città, è dunque una proposta intrisa di ottimismo, sogno, stupore ma anche di lucido attaccamento alla realtà che viviamo. Un guardare al futuro partendo dal presente, dalla condivisione di un’esperienza attraverso il linguaggio universale dell’arte. A tutte e a tutti buon Festival.

Mattia Palazzi Sindaco di Mantova

 giglio magazine.pdf

giglio magazine solo Giglio 2.pdf

https://segninonda.org

0
0
0
s2smodern