Coronavirus. 308 nuovi casi, età media 38 anni, sette decessiI ricoverati sono 299 (7 in più rispetto a ieri), di cui 44 in terapia intensiva (5 in più)

In Toscana sono 297.716 i casi di positività al Coronavirus, 308 in più rispetto a ieri (288 confermati con tampone molecolare e 20 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 282.216 (94,8% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 5.315 tamponi molecolari e 7.759 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,4% è risultato positivo. Sono invece 4.334 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 7,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 8.125, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 299 (7 in più rispetto a ieri), di cui 44 in terapia intensiva (5 in più). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 2 uomini e 5 donne con un'età media di 83,7 anni.

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

L'età media dei 308 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (30% ha meno di 20 anni, 18% tra 20 e 39 anni, 30% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 6% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (288 confermati con tampone molecolare e 20 da test rapido antigenico). Sono 82.346 i casi complessivi ad oggi a Firenze (52 in più rispetto a ieri), 27.207 a Prato (17 in più), 28.193 a Pistoia (60 in più), 15.560 a Massa (17 in più), 30.200 a Lucca (32 in più), 34.923 a Pisa (40 in più), 22.088 a Livorno (27 in più), 26.659 ad Arezzo (16 in più), 17.796 a Siena (31 in più), 12.189 a Grosseto (16 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 139 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 106 nella Nord Ovest, 63 nella Sud est.

La Toscana si trova al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 8.116 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 8.312 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 10.626 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 9.694, Pisa con 8.386, la più bassa Grosseto con 5.578.
Complessivamente, 7.826 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (62 in meno rispetto a ieri, meno 0,8%).
Sono 15.360 (250 in meno rispetto a ieri, meno 1,6%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 4.728, Nord Ovest 6.542, Sud Est 4.090).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 299 (7 in più rispetto a ieri, più 2,4%), 44 in terapia intensiva (5 in più rispetto a ieri, più 12,8%).
Le persone complessivamente guarite sono 282.216 (356 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 282.216 (356 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 2 uomini e 5 donne con un'età media di 83,7 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 2 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 1 a Pisa, 1 fuori Toscana.

Sono 7.375 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.382 a Firenze, 653 a Prato, 685 a Pistoia, 546 a Massa Carrara, 699 a Lucca, 736 a Pisa, 428 a Livorno, 565 ad Arezzo, 364 a Siena, 221 a Grosseto, 96 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 201,0 x100.000 residenti contro il 224,7 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (287,6 x100.000), Prato (255,0 x100.000) e Firenze (241,6 x100.000), il più basso a Grosseto (101,1 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell'Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19.

   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

 WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'