giorno memoria anciscritto da ancitoscana.it  

Il presidente Anci Toscana: "Dobbiamo ricordare con la forza della verità"

“Domani sarà il Giorno della Memoria. Si celebreranno le vittime dell'Olocausto, si ricorderà quanto avvenuto negli anni più tragici e bui della storia recente dell'uomo. Mai come oggi questo è importante. Quanto avvenuto nella nostra civile Toscana, a Campiglia Marittima, dove due ragazzine di 15 anni hanno aggredito verbalmente e preso a sputi un bambino di religione ebrea

, ci fa capire come ricordare sia un dovere ineludibile". Lo afferma Matteo Biffoni, presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato. "E dobbiamo ricordare non con parole e iniziative di circostanza, ma con la forza della verità, in particolare per le generazioni più giovani. L’episodio di Campiglia è un campanello d’allarme che non possiamo sottovalutare, che fa capire come le istituzioni, la scuola, le comunità debbano impegnarsi a far conoscere la storia della Shoah e combattere l'ignoranza, l'indifferenza, il negazionismo. Come scrisse primo Levi:  'Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre'”.

   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

 WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'