0
0
0
s2smodern

coronavirus test 227890.660x368La donna risultata POSITIVA al COVID-19, non residente, in isolamento a Giglio Campese, sta bene e continua la sua QUARANTENA PRECAUZIONALE in attesa dei tamponi di controllo che, se NEGATIVI, dimostreranno la sua COMPLETA GUARIGIONE.La donna risultata POSITIVA al COVID-19

, non residente, in isolamento a Giglio Campese, sta bene e continua la sua QUARANTENA PRECAUZIONALE in attesa dei tamponi di controllo che, se NEGATIVI, dimostreranno la sua COMPLETA GUARIGIONE.La situazione è sotto il controllo delle autorità e proprio per questo è immutata rispetto a ieri. E’ molto importante che i cittadini seguano alla lettera le procedure che impongono l’isolamento a casa, evitando contatti INUTILI perché solo così si evitano contagi e si sconfigge il terribile virus.

2020 03 14 4

Le Forze dell’Ordine continueranno i CONTROLLI AI TRAGHETTI ma anche all’interno dei centri urbani con applicazione rigida e senza sconti delle sanzioni previste a chi trasgredirà le disposizioni. E’ bene ribadirlo, la disciplina costituita da atteggiamenti responsabili combatte la proliferazione del contagio e sconfigge lo sviluppo del virus.Evitare quindi i contatti di ogni genere soprattutto quando si va a fare la spesa. Concentriamola una/due volte alla settimana evitando di avvicinarsi alle persone, senza sottostimare le distanze e seguendo le azioni per la pulizia preventiva. Il COVID-19 contagia anche per banali distrazioni. Ne va della salute di tutti.

In mattinata si è riunito, a debita distanza di sicurezza, il COC-Unità di Crisi. E’ stato fatto il punto dell’emergenza e tutti i componenti, in relazione alla situazione che si è delineata, al fine di permettere un controllo più serrato dei flussi da e per l’isola, pur garantendo i servizi mini indispensabili, hanno deciso di adottate MISURE PIÙ RESTRITTIVE PER I COLLEGAMENTI MARITTIMI. E’ stato ribadito che non sarà possibile, per i cittadini non residenti, RAGGIUNGERE LE LORO SECONDE CASE perché le ragioni del trasferimento NON RISPONDONO al DPCM 9.3.2020 e conseguenti atti regionali. E’ raccomandato inoltre, a coloro che stazionano sulle due isole, di evitare le uscite sulla terraferma se non per motivi di lavoro, salute (urgenza) e necessità. Qualora fosse possibile, anche per questi motivi, rinunciare è consigliato farlo senza se e senza ma.Non escludiamo una ulteriore informativa che riguarderà i traghetti

0
0
0
s2smodern