0
0
0
s2smodern

coronavirus test 227890.660x368Situazione controlli ai fini COVID-19

Non ci sono novità di rilievo rispetto a ieri. Le persone interessate al COVDI-19 e le persone isolate, in conseguenza ai contatti diretti, stanno bene.

Continuiamo a monitorare la situazione facendo appello a tutti i cittadini di mantenere la massima tranquillità, che in questi casi è la terapia migliore. La paura e/o il panico abbassano le difese immunitarie per cui stare in ansia non serve ed è controproducente ai fini delle difese al COVID-19. Quindi attenersi scrupolosamente, non finiremo mai di dirlo, alle regole di isolamento e precauzione. Ancora un’informazione per il marittimo di Porto S. Stefano, sbarcato dal traghetto di linea nella giornata di ieri, che aveva mostrato un leggero stato febbrile. E’ risultato NEGATIVO al tampone. E’ una buona notizia, anche se non è in carico al nostro comune, ma avevo piacere di comunicarvelo. L’atteggiamento di responsabilità sta già dando buoni risultati tanto da rendere la giornate piene di speranza e di ottimismo.

Riunione del COC/Unità di Crisi comunale

Nella mattina di oggi si è riunito (a debita distanza) il vertice della Protezione Civile comunale per  l’esame dei punti critici nella situazione attuale. Il Sindaco ha introdotto i temi essenziali sui quali rivolgere, senza sosta, la massima attenzione. Ha ringraziato le Forze dell’Ordine e le ha esortate a continuare i controlli, in modo più rigido adesso che si sta raggiungendo il periodo di massima intensità, ovvero il periodo di picco. Per meglio controllare i singoli comportamenti ha chiesto che le persone, autorizzate a sbarcare sulle due isole, vengano monitorate nei percorsi di avvicinamento alla propria abitazione a partire dall’imbarco a Porto S. Stefano. Sono state inoltre rilevate alcune problematiche in persone che entrano nei negozi senza le prescritte mascherine di protezione individuale. A questo proposito si è convenuto di emanare un’ordinanza per evidenziare questi aspetti e per formulare alcuni obblighi per chi ancora non ha ancora assimilato le indicazioni governative. Per quanto riguarda le persone con particolari necessità sociali o per coloro che necessitano di far la spesa e di ricevere medicinali impossibilitati a muoversi da casa, il Sindaco ha informato i convenuti che è stato siglato un protocollo con la Misericordia che rende ufficiale l’attività suddetta e che l’associazione del volontariato già effettua da molto tempo.

Avviso (ulteriore) ai residenti che rientrano dall’estero

Da lunedì ci sarà il primo rimpatrio controllato. La preghiera è di attenersi scrupolosamente alle prescrizioni espresse con nota n. 18 di ieri che potrà essere letta sul sito del Comune www.comune.isoladelgiglio.gr.it. Le norme consentono ai residenti il rimpatrio secondo specifiche necessità come spiegato nella norma. Avviso gli interessati a fare tesoro delle prescrizioni che in questi giorni abbiamo pubblicato in ogni dove per evitare fatti incresciosi già accaduti in questi giorni. Nessuno può improvvisare come meglio crede perché ne va della salute degli altri oltre che della propria.

Continuano quindi le verifiche da parte delle Forze dell’Ordine su entrambe gli scali marittimi. Si prega di fare attenzione alle disposizioni, vecchie e nuove, che impediscono l’imbarco, sia in entrata che in uscita dall’isola. Eccezion fatta per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Rilevazioni flussi  in ingresso Isola del Giglio del giorno 28 marzo

Arrivi alle ore 9,30                                     Arrivi alle ore 17,30

1 passeggeri                                                6 passeggeri

1 veicoli                                                      4 veicoli

Tutti con regolare autocertificazione.

Numeri che, ancora una volta, offrono la possibilità di un controllo capillare.

0
0
0
s2smodern