0
0
0
s2smodern

 


 


La filastrocca di Santa Croce


 
olga1Autore: Olga Maddalena Centurioni


(Maluda)



 

La filastrocca di Santa Croce

 

Nella campagna ubriaca di fiori

con sfumature multicolori,

seduta sopra una cote angolosa

osservo beata ogni cosa.

 

Le farfalline un po’ vezzose

si posano con garbo

su grandi e rosse rose

e mi catturano lo sguardo.

 

Le api indaffarate

rumorose e prepotenti,

frugano trafelate

tra i fiori variopinti.

 

Un ragnetto birichino

è salito sulla mano,

con un gesto repentino

lo depongo sopra un ramo.

 

Un gattino spaesato

si è perduto tra le piante,

gira a vuoto sconsolato

miagolando, quel birbante.

 

Scappa svelto un topolino

piccolino, di campagna

mentre sento da vicino

un asinello che raglia.

 

Suona il campanile il tocco,

inatteso, mi alzo di botto

e, con gran contrarietà,

torno ad un’altra realtà.

 

Mi incammino per il paese e guardo rapita il panorama del Campese

 

0
0
0
s2smodern