0
0
0
s2smodern

 

La vecchia casa

 
olga1Autore: Olga Maddalena Centurioni

(Maluda)

 

La vecchia casa

 

Un mazzo di fiori secchi

raccolti in estate avanzata

risaltavano tra i due specchi

posti di fianco all’entrata.

 

Un piccolo quadretto

con un bimbo ed un asinello

era messo un po’ a sghimbescio

vicino ad un vascello.

 

Una foto sola, vecchia di cent’anni

campeggiava sul canterano

chissà da quanti anni.

 

Davanti un  lumino spento,

vicino un pesce colorato,

di ceramica antica,

di lato un po’ sbeccato.

 

Mi siedo sulla seggiola

e guardo tutto intorno

sento che un po’ scricchiola

e suona mezzogiorno.

 

Accarezzo tutto con gli occhi

ricordando l’infanzia lontana

che se ne è andata veloce,

come il vento di tramontana.

 

Ritornerò domani,

magari in compagnia,

per  non dover morire

di tristezza e di malinconia.

0
0
0
s2smodern