0
0
0
s2smodern
PRIMOGENITO 
toninooAutore: Tonino Ansaldo

E natura madre
contentommi.

Ed ecco con l'albor dellottavo giorno
del breve mese mascherato
fuoriuscì l'estate di sole
poi piogge volute, temporale cercato.

Poi ancora fuoriuscì
limmenso consiglio di padre
eterno labbraccio di madre.

Al tempo stesso fuor venne
un tuffo, chiaro in acque di caldane,
pi l'Ansonaco coi ricci che l'accoppio al pane.

Pur di Bacco usci fuori i belli cori
coll'amici tutti, e ancor poi
un odor di sego su scalmi steso
coi remi in corsa.

Poi, fuoriusc dolce di femmina
lo sguardo provocando,
più le mossa gesta
dell'ignudo carnato in amore coricato
unica, compagna mia, d'assoluta rarità.

Fuoriuscì il frutto mio
dall'amore mio, unico, d'assoluta rarità.

Nell'albor dell'ottavo giorno
del breve mese mascherato.
   

torna indietro

0
0
0
s2smodern