×

Errore

There was a problem loading image volti-al-tempo-del-coronavirus-2020-229256.660x368.jpg
0
0
0
s2smodern

coronavirus test 227890.660x368Il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda USL Toscana sud est mi informa che due cittadini non residenti, attualmente dimoranti a Giglio Campese in Isola del Giglio, da giorni in isolamento domiciliare fiduciario, sono risultati POSITIVI al COVID-19.

Si tratta di due coniugi della provincia di Piacenza arrivati sulla nostra isola il 5 marzo scorso ma riteniamo plausibile che il contagio sia avvenuto fuori dal territorio della nostra provincia, prima di quella data. I due cittadini stanno bene e auspichiamo una loro pronta guarigione.

E’ trascorsa oltre una settimana dal contagio e quindi stiamo procedendo nei tempi di una possibile cessazione degli effetti della diffusione e pertanto, ribadisco, esorto tutti a rimanere a casa e uscire se non per motivi di impellente necessità e mantenere le prescrizioni fornite per la tutela della nostra salute.

Sara mia cura tenervi informati sull’evoluzione della degenza delle due persone e sulle misure adottate dal Dipartimento di Prevenzione che ha titolo sulle procedure da applicare anche ai sensi dell’Ordinanza n. 10 del Presidente della Giunta Regionale.

0
0
0
s2smodern
   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

 WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'