0
0
0
s2smodern

 

O giglio mio 


Autore: Loris Rum


Fra lo sbocciar di fiori e magici colori
Dio disse: qualcosa di bello creare io voglio
e nacque così Giglio beato scoglio.

Oh tu, che muto d'inverno e gaio d'estate
t'impegni a rallegrar il forestier cittade
or non più per la travagliata sorte
rallegrar puoi quest'anime c'ormai son morte.

Tu, che meta fosti di coatti visitator,
ti ribellasti con gloria e mitico valor
sin chè ne uscisti con orgoglioso onor.

Ma allo spuntar del sol quando tu ti mostri
ogni cuore a te fedele invoca:
oh Giglio mio sei ancor più bello di tutti gli altri giorni.

E fu così che madre natura volle
come la mamma da alla luce il figlio
così il mare dette alla luce il Giglio.

Sappi allor che tutto è vita e tutto
è amore al comandar di Dio ma lontan da te NULLA è vita NULLA è AMOR oh Giglio Mio.

A ricordo di tutti i ragazzi dell'Isola esprimo, com mie parole in una modesta poesia il mio amore per il Giglio luogo natio a me caro.

 

 

0
0
0
s2smodern
   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

 WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'