legambiente arcipelago convegnofonte elbareport.it

Si è tenuta a Mola, preso l'Aula VerdeBlu “Giovanna Neri” del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, l'assemblea annuale dei soci di Legambiente Arcipelago Toscano, per l'approvazione e discussione del bilancio consuntivo 2021 e preventivo 2022.

Come ricordato in apertura dalla Presidente del circolo, Dott.ssa Maria Frangioni, discutendo di cifre legate alle azioni di cittadinanza attiva svolte o in programma.

«E’ di queste che di fatto si parla, ed il bilancio delle buone pratiche, tendenzialmente in pareggio dal punto di vista finanziario, è soddisfacente, anche se diversi altri settori meriterebbero maggiore attenzione. Con 25mila euro (adesioni, contributi privati e finanziamenti pubblici su progetti rendicontati) si sono tenute in piedi attività triennali come “L'isola che c'è” (rivolta a bambini e ragazzi in condizioni di povertà educativa) Il Progetto Tartarughe (monitoraggio e protezione delle nidificazioni sulle spiagge elbane), il Santuario delle Farfalle Ornella Casnati, la gestione dell'Aula Vede&Blu con le attività educative, campi di volontariato compresi, il convegno sul verde urbano con la proposta del Vivaio in accordo con gli Enti Pubblici e la Scuola di Agraria. Tutte queste iniziative hanno previsto, oltre alle azioni finanziate, un importante quota di volontariato, ed in molti casi addirittura di cofinanziamento».

 

La discussione del bilancio consuntivo è stata anche un'occasione per riflettere sulle azioni da intraprendere in futuro, calibrando al meglio le forze e le alleanze: il territorio avrebbe sicuramente bisogno anche di molti altri campi di intervento, ma la linea è quella di lavorare con qualità piuttosto che disperdersi in mille rivoli poco costruttivi.

Per quanto riguarda il bilancio preventivo 2022, questo è stato redatto appunto su questa stessa linea: al centro di nuovo Aula VerdeBlu “Giovanna Neri”, che si appresta a diventare un piccolo solido centro di aggregazione culturale di stampo ambientale, aperto a tutta la comunità locale, ed ovviamente ancora tartarughe e farfalle ed alberi: una grande novità che si profila all’orizzonte, proprio in questi giorni, è la possibilità che l'associazione possa promuovere, a partire dal Comune di Marciana Marina, di un grosso progetto per la costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili. L'iniziativa di presentazione è prevista nella sala consiliare del Comune marinese il 6 maggio alle ore 17,30.

I Bilanci sono stati approvati all'unanimità dall'assemblea, poi i soci del Cigno Verde isolano che si sono poi goduti una buona merenda nella pace dell’area umida di Mola.

   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

 

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'