rinoscritto da Rino Schiaffino  

DOPO SESSANT’ANNI SIAMO TORNATI A CANTARE UNA CANZONE CHE I NOSTRI GENITORI INTONAVANO ACCOMPAGNANDOSI CON LE LORO CHITARRE E FISARMONICHE NELLE SERATE ESTIVE O IN CANTINA.

A PORTARE IL BRANO AL GIGLIO FURONO GLI SCALPELLINI DELL’ISOLA D’ELBA CHE VENIVANO A LAVORARE NELLE CAVE DI GRANITO SULLA NOSTRA ISOLA.

LA CANZONE PIACQUE COSI’ TANTO AI GIGLIESI CHE SE LA FECERO PROPIA SOSTITUENDO IL TESTO E LA MELODIA PUR RIMANENDO FEDELE IN ALCUNI PUNTI AL BRANO ELBANO.

CON IL PASSARE DEGLI ANNI LA CANZONE SI PERSE NELLA MEMORIA E COSI’ E’ RIMASTA SILENTE PER SESSANT’ANNI FINO A QUANDO UN GIORNO SONO STATO FERMATO PER STRADA DA LENA RUM CHE MI RACCONTO’ LA STORIA E L’ESISTENZA DI QUESTA CANZONE .  INCURIOSITO E SOLLECITATO DAL SUO ENTUSIASMO INIZIAI UNA RICERCA CONTATTANDO ALTRE DONNE CHE AVESSERO MEMORIA DEL BRANO ,  E FU COSI’ CHE TRA UN RICORDO DI LENA RUM , ROSALBA ROSSI , VIVIANA VINCENZI , CECILIA BRIZZI E MARIA RUM ,IL MOTIVO GIGLIESE - ELBANO HA RIPRESO NUOVA VITA .

LA STRUTTURA DELLA CANZONE E’ STATA IMPOSTATA RIPORTANDO NELLA PRIMA PARTE LA MELODIA GIGLIESE E NELLA SECONDA QUELLA ELBANA.

UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE VA AL MUSICISTA FABRIZIO PAGNI CHE MUSICANDO LA PARTE GIGLIESE HA SAPUTO COGLIERE CON LA SUA SENSIBILITA’ L’ANIMA DELLA NOSTRA ISOLA.

SEGUE IL MOTIVO CANTATO ED IL TESTO PERCHE’ POSSA ESSERE RINSERITO NELLA NOSTRA TRADIZIONE MUSICALE.

BUON CANTO A TUTTI

CON AFFETTO

RINO SCHIAFFINO

 

GIGLIO DEL MIO CUOR  ( NOSTALGIA DEL MARINAIO)                                                           

GIGLIO DEL MIO CUOR  ( NOSTALGIA DEL MARINAIO)                                                           

QUANDO IO SONO LONTANO

SENTO NEL CUOR LA MALINCONIA

E PENSO ALLORA ALL’ISOLA MIA

CHE AL MONDO PIU’ BELLA NON C’E

 TUTTO E’ UN GIARDINO FIORITO

TUTTO E’ PROFUMO DI PRIMAVERA

DOVE LA GENTE VIVE SERENA

LA’ NON TRADISCE L’AMOR

RIT……..

SEI TU GIGLIO DEL MIO CUOR

CHE CON IL TUO MAR INCANTI

SEI TU ISOLA DEL MIO AMOR

CHE SOTTO IL SOL RISPLENDI

PENSO AI GABBIANI CHE VOLANO

E MILLE CUORI CHE ASPETTANO

VORREI TORNAR PER RIASCOLTAR

L’ECO DEL MIO MAR

MUSICA…..

TUTTO E’ UN GIARDINO FIORITO

TUTTO E’ PROFUMO DI PRIMAVERA

DOVE LA GENTE VIVE SERENA

LA’ NON TRADISCE L’AMOR

RIT…

SEI TU L’ISOLA DELL’AMOR

OH GIGLIO IN FIOR DOVE OGNI CUORE CANTA

SEI TU CHE NELL’AZZURRO MAR

ISOLA BELLA DOVE OGNI STELLA BRILLA

LE TUE FANCIULLE SON RAGGI DI SOL

PIU’ BELLE DI MILLE RONDINELLE NEL VOL

SEI TU CHE CON I TUOI VIGNETI D’OR

SUL MARE REGINA DI SPLENDOR

TERRA DI FIORI E DI SOLE

DOVE FIORISCE L’AMOR

MUSICA…..

SEI TU CHE CON I TUOI VIGNETI D’OR

SUL MARE REGINA DI SPLENDOR                  

TERRA DI FIORI E DI SOLE                               

DOVE FIORISCE L’AMOR                              

TERRA DI FIORI E D’AMORE                         

CANTANO TUTTI PER TE                               

VARIANTE GIGLIESE ( FINALE DEL BRANO)

 TERRA DI ROSE E VIOLE

 DOVE FIORISCE L’AMOR

TERRA SPLENDENTE DI SOLE

 DOVE HO LASCIATO IL MIO CUOR

 DOVE HO LASCIATO IL MIO CUOR

   

Ultime notizie  

   

Link.  

 WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'