×

Errore

There was a problem loading image Eradicazione-dei-mufloni-al-Giglio-640x468.jpg

talamonescritto da Toscana Notizie  

Da lunedì 13 febbraio arrivano due nuovi collegamenti ferroviari tra Orbetello-Monte Argentario e Grosseto. Entrambi i treni effettueranno le fermate intermedie di Albinia e Talamone.

“Si tratta di un segnale molto importante – ha detto l’assessore ai trasporti Stefano Baccelli - che risolve il problema a molti viaggiatori di quella tratta del grossetano.

Ho ricevuto numerose sollecitazioni su questo, anche dal sindaco di Monterotondo Marittimo Giacomo Termine che a sua volta aveva ricevuto numerose segnalazioni da parte dei lavoratori pendolari su quella tratta. Tanti i cittadini che lamentavano la soppressione della corsa mattutina del regionale Orbetello-Siena. Sono contento che con Trenitalia si sia trovata la soluzione che supera e migliora quella precedente”.

Questi gli orari dei treni che a partire da 11 febbraio saranno visibili al pubblico sui sistemi di vendita di Trenitalia:
· Treno R 19431 con partenza Grosseto alle 5.55 e arrivo a Orbetello-Monte Argentario alle 6.30.
· Treno R 19430 con partenza da Orbetello–Monte Argentario alle 6.40 e arrivo a Grosseto alle 7.08, il treno proseguirà per Livorno con arrivo alle 08.59.

   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

 

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'