×

Errore

There was a problem loading image 07-toremar-giovanni-bellini-0680.jpg

taglicomuniscritto da Anci Toscana 

Biffoni e Gheri: se saranno confermati, a rischio i servizi per i cittadini

Dopo l'allarme lanciato dal palco dell'Assemblea nazionale Anci che si è tenuta a Genova, sale anche in Toscana la preoccupazione per i tagli lineari alle risorse dei Comuni previsti nella manovra del governo

, che presto passerà all'esame del Parlamento: 250 milioni di euro definiti subito "non sostenibili". Il rischio è stato rilanciato anche dal presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato Matteo Biffoni e dal direttore Simone Gheri, che ne hanno parlato a quotidiani e tv. I numeri elaborati da Irpet dicono che In Toscana (compresa la sanità) mancherebbero all’appello 45-50 milioni di euro; ed Anci è al lavoro per capire la reale ricaduta sui bilanci delle amministrazioni. 

 

"Nuovi tagli significano prima di tutto servizi a rischio per i cittadini. Nonostante le tante belle parole sul ruolo e sulla centralità dei Comuni, non ci viene riconosciuto niente: nè per la cancellazione del reddito di cittadinanza, nè per le spese per la gestione dell’immigrazione; e inoltre è stato azzerato il fondo di sostegno per gli affitti" sottolinea Biffoni. Mentre Gheri spiega: "La manovra colpisce i Comuni più virtuosi, quelli che hanno più servizi. Le soluzioni a costo zero ci sarebbero: riduzione fondo crediti dubba esigibili;contributo statale per la perequazione del Fondo di solidarietàcomunale; sul Pnrr anticipo dal 10 al 30% dei pagamenti in tempo reale, appena caricati i dati sulla piattaforma Regis; ripristino del fondo affitti e no ai tagli per fondo disabilità. I Comuni sono come un dipendente a reddito fisso: con l'inflazione crescente, ci vorrebbero risorse aggiuntive e non certo tagli. O almeno si dovrebbero mantenere gli stessi trasferimenti".
   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

 

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'