velespiegate24scritto da Legambiente Arcipelago  

Al via “Vele Spiegate”: 100 eco-volontari in barca a vela nell’Arcipelago Toscano

Un’estate di monitoraggio e difesa ambientale con Diversamente Marinai, Legambiente e Parco Nazionale Arcipelago Toscano

E’ partita da Portoferraio la settima edizione di “Vele Spiegate”, la campagna di volontariato e cittadinanza attiva dedicata ai temi dell’ambiente e della protezione degli ecosistemi naturali locali, ed è partita con un importante corso di formazione per il monitoraggio e la tutela delle tracce e dei nidi di tartaruga marina Caretta caretta.

Il gruppo di questa prima settimana è composto da 8 giovani volontari provenienti da varie parti d’Italia e tre membri dell’equipaggio che sono stati condotti da Isa Tonso, responsabile del progetto tartarughe di Legambiente e Parco Nazionale Arcipelago Toscano a scoprire le iniziative di tutela dei siti di nidificazione degli ultimi anni e le abitudini di questi antichissimi rettili marini e delle questioni legate alla loro sopravvivenza. I ragazzi hanno imparato come si riconoscono le tracce delle tartarughe marine e come si tutelano le loro nidificazioni che stanno aumentando in tutto il Mediterraneo nord-occidentale a causa del cambiamento climatico e del riscaldamento delle acque dl mare.

E’ una tematica che gli organizzatori di “Vele Spiegate” - Legambiente nazionale e l’ASD Diversamente Marinai con il sostegno del Parco Nazionale Arcipelago Toscano - hanno voluto aggiungere a quelle tradizionalmente svolte durante la campagna che unisce l’ambiente e la vela. La presidente di Legambiente Arcipelago Toscano, Maria Frangioni, sottolinea che «L’obiettivo è proprio quello di rimanere sempre al passo con i cambiamenti socio-ambientali e offrire quindi un sostegno fattivo e rispondente alle emergenze ecologiche locali».

Ma non saranno trascurate le altre attività che da sempre contraddistinguono la campagna e che rappresentano validi esempi di cittadinanza attiva e “citizen science”: l’imbarcazione di Vele Spiegate raggiungerà, infatti, ogni settimana le coste poco accessibili dell’Arcipelago e svolgerà un’accurata rimozione dei rifiuti spiaggiati con la catalogazione del “beach litter”. Inoltre, saranno svolte attività di sensibilizzazione ai cittadini e ai turisti sui temi ambientali e, laddove possibile, anche il monitoraggio dei percorsi di trekking dell’Isola d’Elba con rimozione di rifiuti e segnalazione di eventuali criticità alle autorità preposte.

Quest’anno la campagna vede anche il ritorno sui mari della storica imbarcazione “Norseman”: è qui infatti che saranno ospitati i 100 volontari, tra adulti e ragazzi adolescenti, e i 15 membri dell’equipaggio che si daranno il turno nelle 12 settimane di “Vele Spiegate” e sarà per tutti loro un’emozione trascorrere dei giorni su un vascello storico del 1922, già barca da carico e peschereccio e poi, durante la seconda guerra mondiale, imbarcazione adibita a controllo dei mari danesi per poi essere trasformata dagli anni ’60 in yacht per soggiorni turistici.

Come spiegano a Diversamente Marinai, «Dopo un anno e mezzo di ristrutturazioni questa storica imbarcazione, con le sue affascinanti vele amaranto, torna sulle coste dell’Arcipelago e sarà anche il luogo dove si svolgerà ogni settimana un corso di scuola vela, una delle attività esclusive rivolte ai volontari partecipanti previste all’interno della campagna».

Gli organizzatori, l’equipaggio e tutti i volontari invitano turisti e residenti a seguire l’imbarcazione di Vele Spiegate sui propri social media e ringraziano gli sponsor tecnici: il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, la Fondazione “Acqua nell’Elba, il cantiere Nautico ESAOM CESA e UnicoopTirreno.

Per seguire le attività e le avventure di Vele Spiegate:

Fb: https://www.facebook.com/diversamentemarinai.official

Ig: https://www.instagram.com/asd_diversamente_marinai/#

   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

 

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'