sindaci toscaniscritto da ancitoscana.it  

Sul palco Nardella, Barnini, Macelloni, Ghinelli e Baroncini

Oggi seconda giornata della XXXIX Assemblea nazionale Anci che si sta svolgendo a Bergamo, con una nutritissima delegazione di sindaci toscani a seguire i lavori e i tanti eventi collaterali.

Oggi sul palco principale sono intervenuti il sindaco di Firenze Dario Nardella, la sindaca di Empoli Brenda Barnini, il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e quello di Montecatini Terme Luca Baroncini.

Dario Nardella ha parlato nel panel "Il valore dei sindaci nella nostra democrazia", sottolineando “l’urgenza della semplificazione amministrativa sapendo che nei prossimi mesi dobbiamo appaltare oltre 200 opere e in molti casi siamo ancora in fase di progettazione, pena   il rischio di ammettere di non riuscire”. Di “rivoluzione innovativa” ha parlato invece Brenda Barnini al panel sulle infrastrutture:  “La vera rivoluzione potrebbe essere quella di consentire alle persone di poter continuare a vivere sui territori dove sono nati senza spingerli a spostarsi nei grandi centri,  costringendo questi ultimi ad investimenti aggiuntivi sui servizi. Noi come amministrazione stiamo discutendo di una revisione del sistema di raccolta dei rifiuti che ci porterà nel tempo all’avvio di un sistema integrato per il riciclo chimico”.

Il sindaco Macelloni è intervenuto nello spazio dedicato all'Urban Award, per ritirare il riconoscimento vinto da Peccioli: la menzione d'onore per la sperimentazione del Birò Share, il servizio sharing con i mini veicoli elettrici. 

Infine, per Ghinelli e Baroncini la ribalta è stata quella del panel dedicato a Mobilità, Ambiente e Turismo, dove i due sindaci toscani hanno portato le esperienze dei loro Comuni: Ghinelli ha raccontato il progetto "Hidrogen valley", ovvero quanto si sta concretamente facendo nell’aretino per la diffusione dell’idrogeno prodotto da fonti rinnovabili nei processi produttivi, e per  promuovere al contempo la nascita di comunità energetiche rinnovabili; mentre Baroncini ha sottolineato come sia imprescindibile per i sindaci ragionare in termini di area vasta, per garantire le infrastrutture e i collegamenti nei territori nel loro complesso.

   

Articoli recenti

   
   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

apamagi

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

maregiglio Banner 160x600

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'