codice giallo 13 mar 23scritto da Toscana Notizie  

Previsto per domani, martedì 14 marzo, il transito di una veloce perturbazione da nord-ovest con piogge sparse, vento forte e mare molto mosso.

La Sala operativa della Protezione civile regionale, con riferimento alla giornata di domani, ha emesso un codice giallo per vento per il tratto di costa centro-meridionale (isole comprese), con validità per tutta la giornata; un codice giallo per mareggiate per il tratto di costa centrale (isole comprese) valido dalle ore 12 fino alla mezzanotte, ed un codice giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore per le zone a nord ovest valido dalle 6 fino alle 15.

Per la giornata di domani sono previste precipitazioni sparse, localmente a carattere temporalesco, più frequenti e abbondati sulle province nord-occidentali. Occasionali colpi di vento e grandinate. Vento forte da sud sud-est spazzerà le zone costiere centro-meridionali e quelle più occidentali della regione. Infine moto ondoso in aumento fino a mare molto mosso o temporaneamente agitato sul settore centrale.

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

   

Ultime notizie  

   

Link.  

ORARI TRAGHETTI OTT 22

WEB CIRCOLO

Britelcom Banner 160x600

nolegiglio1

toremar Banner 160x600

 

 

 

Adietalibera Banner 160x600

 

 

 

   

Dialetto

Le parole che rendono il linguaggio dei gigliesi simile ad un dialetto. Da abbise a zirro cerchiamo di elencare in ordine alfabetico i termini

   

Giro dell'Isola

giglio isolaGiro dell'Isola in barca

Viaggio intorno all'isola. Seguimi ti farò visitare e conoscere la costa in un giro virtuale per visitarla in anteprima...

   

Soprannomi

Soprannomi

Fin dai tempi più antichi i gigliese usano riconoscersi oltre che con il nome ed il cognome a volte troppo comuni con un soprannome o un nomignolo.

   
© www.isoladelgiglio.net - by Massimo Bancala'